Skip to main content
Dopo tre risultati utili, la Pro cade a Gorgonzola contro la Giana Erminio nel recupero della 25^ giornata. Dopo un primo tempo soporifero con poche occasioni, nella ripresa la Giana passa in vantaggio alla prima occasione: al 55′ Ferrario serve Madonna che di sinistro batte Livieri con un tiro potente da fuori area. L’imbattibilità di Livieri si interrompe a 333′. Risposta Pro Sesto: al 70′ ci prova Palesi da fuori area, tiro controllato senza affanni da Acerbis. Ci prova poi Franco su punizione, pallone alto. Nel finale rigore per i padroni di casa: dal dischetto Perna calcia fuori, ma non c’è più tempo per provare l’assalto finale.
GIANA ERMINIO – PRO SESTO 1-0 (0-0)
GIANA ERMINIO (4-4-2) – Acerbis; Perico, Marchetti, Montesano, Zugaro (66’ Dalla Bona); Madonna (89’ Pirola), Palazzolo (83’ Capano), Pinto, D’Ausilio (66’ Barazzetta); Perna, Ferrario (66’ Corti) (D’Aniello, Finardi, Rossini, Greselin, Benatti, Maltese, De Maria) All. Brevi.
PRO SESTO (4-3-3) – Livieri; Maldini, Pecorini, Caverzasi, Ntube (68’ Franco); Gualdi (46’ Di Munno), Gattoni, Marchesi (29’ Mutton); Palesi (73’ Ngissah), D’Amico (73’ Ruggiero), Bocic (Del Frate, Cominetti, Bertoli, Miscioscia, Parrinello, Giubilato) All. Parravicini.
Arbitro: Sig. Mario Saia di Palermo
Marcatori: 58’ Madonna
Recupero: 1’+ 4’.
Ammoniti: Marchesi (P), Gualdi (P), Montesano (G), Di Munno (P), Maldini (P)